Logo  
  Articoli     
             
 

I nostri preferiti
Slavemara (7269)
RIDUTTORE IMMAGINI (762)

Top - Siti web
Appartenenza (IT)
.. (IT)
BdSm (IT)
Devozione Assoluta (IT)
piedi femminili italiani (IT)
MISTRESS MILANO (IT)
Tisadica (IT)
kiss&tell (IT)
SadoMatti (IT)
SMaliziando (IT)
SCINT, l'agorà dell'SM (IT)
l'agorà dell'SM (IT)
IMPERIUMVIRI (IT)
Luca Scandaletti (IT)
ZonaFemdom (IT)
Sherwood Chat (IT)
Lady FetishDea (IT)
PIACERE SEGRETO (IT)
Lady Lilith (IT)
Forum femdom (IT)
PIACERI PROIBITI (IT)
BONDAGESTORE.IT (IT)
Che tipo di schiava sei? (IT)

Versioni

Mappe

Mappe
Riempi i campi sottostanti per avere la mappa. L'unico dato obbligatorio è la città.
Indirizzo
Codice Postale
Città
Paese



Meteo



 
The Gost
Inserito il 03 giugno 2008 alle 15:12:41 da t_mara_t.

Escalation - prima parte

ESCALATION
Silvia ha 22 anni,un rapporto difficile con i genitori,ha finito la scuola tre anni fa ma non si è ancora decisa a cercarsi un lavoro;passa tutte le notti in discoteca,fa la cubista,si alza sempre dopo le 11:00 e prende possesso del bagno per le due ore successive.
A casa non ha mai portato una lira mentre le sue pretese economiche aumentano costantemente;la madre in particolar modo è stufa dell’atteggiamento superficiale della figlia e gia in varie occasioni le ha preannunciato il suo futuro di prostituta ma lei se ne frega dato che si considera troppo carina per sprecare il suo tempo lavorando,in fondo le basta quello che rimedia ballando in modo alquanto volgare in tutte le discoteche romane. Pensa che presto le faranno qualche offerta di lavoro nel mondo della moda o del cinema,ma si sbaglia dato che non è il tipo della top model o dell’attrice Hollywoodiana,comunque ha un gran bel corpo:tette belle grosse e sode,un sedere bello tosto e sostenuto oltre a dei capelli castano scuro lunghi e ondulati,occhi verdi e delle labbra invitanti.
Non ha concesso le sue grazie a troppi uomini anche se da confidenza troppo facilmente,solo quelli che la hanno incantata con promesse e belle macchine ci sono riusciti;ciò nonostante lei pensa di essere furba,intoccabile ma si accorgerà presto del contrario.
Sono le 20:00 di un sabato di Luglio e lei si sta preparando per la solita nottata in discoteca quando suona il citofono;sono venuti a prenderla due tipi con cui ha fatto amicizia la sera prima e la madre li invita a salire.Si presentano come Piero e Fausto e sembrano appena usciti dalla boutique di uno stilista d’avanguardia;la madre li guarda perplessi poi chiama la figlia che si presenta truccata e profumata come una puttana,dopo di che i tre amici salutano e se ne vanno.La serata trascorre tranquillamente e per festeggiare il compleanno di uno dei due si trattengono fuori fino all’alba.
Quando Silvia rientra la madre è ancora alzata e a dir poco infuriata,le intima di piantarla con quella vita e soprattutto con quelle amicizie:
Non vedi che fino a ora non hai concluso nulla di buono!perché non te la pianti di sprecare la tua vita in quei ricettacoli di drogati e cominci a frequentare gente più seria invece di quei falliti;trovati un ragazzo e un lavoro,così almeno la pianterai di pesare sulle nostre spalle.
E secondo te cosa dovrei mettermi a fare,la segretaria,la commessa o la donna delle pulizie?non starti a preoccupare troppo,vedrai che presto o tardi le cose per me miglioreranno e poi i miei amici non sono dei falliti.
Non ho idea di cosa siano ma in casa mia non ce li voglio più vedere quel gruppo di scimmie ammaestrate!!per il futuro gli dirai di aspettarti in strada,siamo d’accordo?
Non c’è problema!! -le due donne si guardano in cagnesco poi Silvia se ne va a dormire altrimenti non ce la farebbe a passare anche la prossima serata in discoteca;su di una cosa Silvia ha ragione,i suoi amici sono tutt’altro che dei falliti,in realtà sono dei papponi,reclutano ragazze un po’ oche che poi rivendono a ditte che girano film porno e le hanno messo gli occhi addosso,hanno grandi progetti per lei e la prossima volta che si vedranno non sarà per andare in discoteca.
Come è gia successo nelle ultime sere i due compari si presentano all’ora di cena ma stavolta la madre non gli apre e comincia a riempirli di improperi dicendogli di andare a zappare la terra e cose simili,stufa di vederli girare per casa sua senza neanche salutarla.La figlia furibonda esce sbattendo al porta e fuori del cancello trova i suoi amici che la aspettano con un sorriso idiota sulle labbra.
Perché stasera non facciamo qualcosa di diverso? Invece della discoteca potremmo fare un giro per il centro e poi andare in sala giochi!
Già, così faccio contenta la mamma!hai sentito stasera ci andiamo a divertire come fanno quelli di quindici anni -le urla Silvia dal portone e la madre appostata alla finestra ascolta tutto;la Mercedes parte in direzione del centro della città ma dopo poche centinaia di metri il programma cambia di nuovo:
Sentite perché invece non ci fermiamo a un Bar e compriamo un paio di bottiglie e ce le andiamo a scolare a casa mia,ho anche la Play Station,così risparmiamo i soldi per domani sera -Silvia ci pensa un po’,è preoccupata,sola in una casa che non conosce con due ragazzi,potrebbe finire che la violentano,ma no,lei è troppo furba perché le accadano certe cose e così accetta;l’auto si ferma sotto un condominio dall’aria elegante e dopo aver parcheggiato i tre amici salgono in casa passando direttamente dal garage.
La spesa l’ hanno fatta poco prima di arrivare,due bottiglie di vino rosso,due di bianco e un pacchetto di patatine;in casa i bicchieri si riempiono e si svuotano con la stessa velocità ma lei non beve molto perché è impegnata alla consolle,Piero è un asso a Resident Evil II e Silvia perde una partita dopo l’altra non senza stizzirsi.Nonostante il vino sono tutti e tre sobri e quando si stufano di giocare i due uomini cominciano a fare delle avance alla loro ospite,accarezzandole le cosce e spingendo le mani sempre più su fino a quando lei non comincia a spazientirsi,ma la sua è una ritrosia poco convincente,non lo ha mai fatto con due uomini insieme ed è piuttosto incerta sul da farsi;i ragazzi insistono nella loro azione e cominciano a sfilarle i vestiti che però lei si tiene addosso trattenendoli con una mano,mentre con l’altra respinge come può gli assalitori.
Ma che vi siete messi i testa,che mi faccio scopare da voi così impunemente,lasciatemi stare!!
Si vede benissimo che va anche a te,non fare troppo la preziosa! -mentre uno riesce a sbottonarle il vestito sulla schiena l’altro le solleva la gonna e infila la mano fino ad afferrare le mutandine che piano piano vengono via;si trovano tutti seduti in terra quando il vestito comincia a sfilarsi e Fausto le infila le dita nella figa gia bagnata per cominciare a masturbarla.
Sulle prime Silvia cerca di sottrarsi,poi sopraffatta dall’eccitazione e dai due compari lascia che le cose facciano il loro corso;ne approfitta Piero che senza perdere tempo glielo mette in bocca,lei serra i denti ma una forte presa ai capelli la convince ad accogliere tra le sue labbra la calda verga dell’uomo che continua nel frattempo a spogliarla.Fausto le sfila le calze a rete e le scarpe mentre il suo socio in affari a qualche difficoltà a mettere a nudo il seno dato che Silvia continua a tenere su il vestito con una mano,poi Fausto gliela blocca e Piero può finalmente prendere tra le mani quelle bocce niente affatto male;Silvia comincia gradatamente a lasciarsi andare e per stare più comodi i due la prendono di peso e la portano sul letto dove ricominciano a farle ditalini facendoselo succhiare a turno.Non riescono ancora a sfilarle del tutto il vestito perché si è attorcigliato in vita e per non stare li a perder tempo glielo strappano via con un po’ di fatica ma lei ormai è pronta per l’uso e del vestito non le importa nulla;Piero le allarga le gambe e volente o nolente comincia a penetrarla a fondo afferrando contemporaneamente le due tette,mentre il suo amico continua a tenerglielo ben infilato in bocca,poi le fanno inarcare la schiena e il collo fino a farle tenere tutto il peso del corpo sulla testa appoggiata al materasso,mentre loro le fanno fare avanti e indietro strizzandole alternativamente le poppe e il culo.
Silvia si avvinghia con le gambe alla vita di Piero che le blocca le mani per impedirle di muoversi da quella posizione,poi la stacca da Fausto e la tira a se stringendola tra le braccia senza mai smettere di scoparla,dopo di che si sdraia sul letto con la ragazza sopra di lui a fare uno smorza candela;Fausto per nulla contento di essere stato separato da quella boccuccia di rosa le arriva da dietro,la spinge verso il basso nella speranza di metterglielo nel culo ma lei cerca di scansarlo dato che non ha mai avuto rapporti anali ma è presto costretta a cedere alle pretese del suo amico che glielo introduce con delicatezza cercando di non farsi male lui stesso.La doppia penetrazione comincia e Silvia dimostra di gradirla tantissimo tant’è che ha una serie di orgasmi,lancia gridolini di piacere e vere e proprie urla di felicità;sta godendo come una maiala e i due insistono su quella posizione anche se piuttosto scomoda per chi sta sotto fino a quando si stufano e si invertono di ruolo per poi ricominciare con rinnovato vigore;Silvia è ormai completamente succube dei suoi due amici che la fanno venire a ripetizione,non avrebbe mai pensato che un rapporto anale avrebbe potuto darle così tanto piacere fisico,così propone ai suoi amanti di prenderla alla pecorina e quelli accettano immediatamente mettendola sulle ginocchia e ricominciando a mandarla con il corpo avanti e indietro.Anche se la cosa per lei è un po’ dolorosa non ci pensa proprio chiedere una tregua e l’allegra compagnia continua così fino a quando i due non le vengono contemporaneamente in faccia mentre lei cade ormai esausta e felice sul letto col viso coperto di sperma.
Decidono di dormire un po’ per riprendersi da quella faticata e verso l’alba Silvia viene svegliata da Piero e Fausto che tanto per divertirsi cominciano a infilarle un paio di dita sia nel culo che nella figa,lei si stiracchia leggermente sorridendo ai due compari che nel frattempo le hanno preparato una sorpresa che vanno subito ad esporle:
Hai visto quanto ti è piaciuto e vedrai in futuro quello che ti faremo se rimani con noi!
Cosa intendi dire?
Intendo che se vuoi puoi rimanere con noi,vivere qui,l’unica cosa che dovrai fare è lasciarci usare i tuoi buchetti ogni notte.
E di giorno mai?
Ogni volta che ci vorrai noi saremo li pronti a soddisfarti,ma anche tu devi stare al gioco e fare qualche cosa per noi!
Potete fare di me ciò che più vi aggrada!
Lo vedremo al momento opportuno. –Silvia ci pensa su,guarda quei due che per la prima volta in vita sua l’ hanno fatta sentire donna e poi accetta la loro proposta ma c’è ancora un “piccolo” impedimento:
Con mia madre come la mettiamo?non credo che accetterà la situazione senza dire nulla!!
Lo risolviamo subito questo problema;appena ti sei lavata mettiti l’accappatoio e andiamo a casa tua.
Perché il mio vestito cosa ha?
Non ti ricordi?te lo abbiamo strappato nel tentativo di sfilartelo ieri sera! -Silvia entra in bagno comincia a lavarsi,poco dopo i suoi amici entrano con lei nella vasca e ricominciano a farsela a turno tenendola con la schiena contro il muro,dopo di che la rimettono nella sua posizione preferita e prendono a insaponarla insistendo in particolar modo col pelo tra le gambe fino a farle avere un’altra serie di orgasmi urlati;quando alla fine sono tutti pronti scendono in strada e montano in macchina diretti a casa di Silvia per liberarla del”peso materno”.
Giunti a destinazione entrano con la macchina in cortile e suonano con insistenza il campanello fino a quando la madre della loro nuova donna non si affaccia dalla finestra urlando come un’ossessa;il terzetto le fa cenno di scendere e lei alquanto alterata li raggiunge in strada pensando di dargli una lezione di buone maniere ma si deve ricredere immediatamente perché i tre compari la guardano con aria di sfida e le intimano di ascoltarli attentamente:
Sta a sentire vecchia,tua figlia ce la prendiamo noi,ci siamo divertiti tanto stanotte che abbiamo deciso di andare a vivere insieme;ieri ce la siamo fatta a turno e insieme e non mi va più di venire qui a riprenderla ogni volta che i buchi le bruciano così ce la teniamo noi. –la donna guarda sua figlia che appoggiata alla macchina ha un aria estremamente serena; per dimostrarle che non scherzavano affatto Piero toglie l’accappatoio dalle spalle di Silvia lasciandola completamente nuda davanti agli occhi esterrefatti della madre per poi cominciare a masturbarla e a infilarle nel culo le dita della mano,sopraggiunge anche Fausto che la sdraia sul cofano dell’auto e le succhia avidamente uno dei seni la quale dimostra di gradire tantissimo quel trattamento.
Tenetevela pure quella sgualdrina,fatene ciò che volete ma quando vi sarete stufati di lei non vi azzardate a riportarla da me -appena finito di parlare l’anziana signora si volta e se ne torna in casa mentre gli altri tornano in macchina dopo aver raccolto l’accappatoio da terra;Silvia sa che nella sua vita è giunto il momento di cambiare,si divertirà davvero ora ma le cose non stanno proprio come pensa lei.Il sole è gia alto e lei sta ancora dormendo,la notte la fanno faticare parecchio i suoi amanti,ma è una fatica che lei agogna per tutto il giorno mentre è da sola in casa a non far nulla;gli uomini vanno a lavorare anche se lei non ha proprio idea di quello che facciano per vivere,comunque le danno soldi in abbondanza per comprarsi tutto quello che vuole,quindi perché preoccuparsi?
Le cose vanno avanti tra orge e divertimenti di vario genere per un paio di settimane,poi un giorno le telefonano dicendole di farsi bella per la sera perché avranno ospiti a cena;passa due ore buone in bagno e da persino una pulitina alla casa mentre aspetta i suoi “benefattori”,che si presentano in compagnia di tre amici dall’aria losca.Dopo le presentazioni di rito e un aperitivo cominciano a giocare a carte,quello che non sa è che la posta in gioco su quel tavolo verde sono le sue chiappe;i suoi amanti se la sono giocata gia prima di arrivare a casa e si sono messi d’accordo con i loro colleghi per vedere se lei accetterà di farsi sbattere da degli estranei solo perché glielo chiedono i suoi ragazzi;dopo un po’ di mani di poker Piero e Fausto cominciano a perdere di proposito fino a lasciarle credere di averci rimesso un sacco di soldi.Quando non hanno più niente da giocarsi mettono simbolicamente Silvia sul piatto e perdono volutamente;a quel punto i tre loro amici reclamano la vincita,che è piuttosto perplessa,pensava fosse uno scherzo ma le tocca subire l’iniziativa dei tre vincitori che immediatamente cominciano a penetrarla senza nemmeno sfilarle completamente il vestito.Mentre uno la scopa gli altri le tengono ferme le braccia e le divaricano le cosce;poi come un copione gia visto se la sbattono tutti insieme in una tripla penetrazione da manuale;vista la piega che ha preso la sua vita sessuale negli ultimi giorni Silvia accetta il ruolo di oggetto di piacere che le hanno assegnato non sottraendosi a nessun capriccio dei suoi attuali amanti che se la fanno sul divano fino a quando non le scaricano addosso tutto il contenuto dei loro arnesi lasciandola coperta di sperma dalla testa ai piedi.
Sono passati solo due giorni da quando si è concessa senza remore a dei perfetti sconosciuti,le sue abitudini sessuali diventano sempre più”aperte”come i suoi buchi,tanto che non si scompone più quando i suoi coinquilini le fanno una proposta che non le lascia ombra di dubbio:
Sai Silvia noi abbiamo un’ amico che lavora in una televisione privata,stanno cercando ragazze da far partecipare alla nuova trasmissione di Maurizia Paradiso,l’unica cosa che dovresti fare se accetti di partecipare e lasciarti filmare e intervistare completamente nuda in compagnia di altre ragazze e magari altri ragazzi;ti pagherebbero bene e potrebbe anche diventare il tuo trampolino di lancio,cosa ne pensi?
La cosa è piuttosto interessante ma non è che dopo mi tocca anche farmi qualcuno?
E se anche fosse?cosa te ne importa,se hai questo splendido corpo è perché lo si possa usare a pieno;non credo che ti dispiacerebbe se qualcuno ti riempisse un po’ culo e figa,potresti anche farti una ragazza e magari poi ce la porti qui!
La ragazza accetta anche perché è incuriosita dal mondo della televisione e dalla prospettiva di essere ammirata;ha finalmente scoperto di essere un’esibizionista,gode al pensiero di essere guardata mentre si fa sbattere da più uomini possibile,tutto il suo corpo è pronto per chiunque lo voglia,si bagna tutta ogni volta che la sfiorano e ogni suo orifizio reclama di essere otturato.
Sono solo le 10:00 ma Silvia gia freme tutta,non sa con precisione cosa le faranno ma sa che non opporrà resistenza neanche se decidessero di frustarla;passa la giornata a pettinarsi,truccarsi e profumarsi ma come si ferma a pensare alla bella serata che l’aspetta comincia a sudare,non riesce a stare ferma con le mani che usa come meglio sa e dopo una intera giornata di attesa finalmente la vengono a prendere per portarla verso il suo destino.
La nuova puntata dello show di Maurizia Paradiso si registra in uno studio abbastanza piccolo,ci sono solo due telecamere che inquadrano un paio di sedie disposte una contro l’altra e fuori scena ci sono altre ragazze oltre lei,ma queste indossano solo un costume da bagno che lascia poco all’immaginazione;lei è molto meglio delle altre,non la impensieriscono affatto ma sbaglia a pensare che non possono disturbarla in nessun modo in quel suo ”giorno di gloria”e dopo una decina di minuti di attesa le riprese hanno inizio.Silvia e Maurizia si siedono una di fronte all’altra e la nota presentatrice comincia a intervistarla,le chiede come si chiama, quanti anni ha,perché ha voluto partecipare al suo programma,le solite domande;ma è la risposta all’ultimo dei suoi quesiti a scuotere leggermente la donna di spettacolo:
Sono venuta qui per fare contenti i miei ragazzi,io faccio sempre tutto quello che mi dicono,sono il loro oggetto di piacere oltre a essere un’esibizionista incallita,mi piace vedere gli uomini che si eccitano guardandomi.
Insomma sei un po’ la loro schiava?
Non è proprio così ma ci sei andata vicino,noi ci divertiamo a fare sesso in maniera sfrenata e loro sono entusiasti di guardarmi mentre lo faccio con altri uomini,infatti oggi sono qui con me.
Lo so e mi hanno dato varie informazioni su quello che ti piace fare,ma dimmi,oggi in cosa ti esibirai per il nostro pubblico?
In uno spogliarello molto molto eccitante!!!
Mia cara noi qui siamo un bel po’ più avanti rispetto allo streaptease,ti propongo io una bella sorpresa,qualcosa di veramente eccitante sia per te che per i tuoi ragazzi li in platea,sei d’accordo?
D’accordo,fate pure di me l’uso che preferite!! -le ragazze in costume da bagno appena sentita la dichiarazione di disponibilità entrano nello studio spingendo una vasca da bagno su ruote e subito dopo un’impalcatura alta tre metri a cui è attaccato un tubo per far funzionare la doccia.
Volete farmi il bagno vero?
Certo sono stati i tuoi amici a confidarci che ti piace da matti essere lavata e strigliata come una puledra,quindi se non ci sono problemi andiamo pure a incominciare lo spettacolo! -quattro ragazze la spogliano,prima il vestito poi reggiseno mutandine calze e reggicalze,dopo di che la prendono tra le braccia e la mettono dentro la vasca;l’acqua calda comincia a scorrere,le sue aiutanti la sciacquano e la insaponano per bene,le lavano i capelli poi la fanno mettere carponi e cominciano a lavarle la schiena il sedere,una le passa ripetutamente la spugna sul pube facendole scivolare la mano tra le gambe socchiuse,poi fanno calare dall’impalcatura una catena con all’estremità due grossi bracciali con cui le legano le caviglie. A questo punto arrivano sulla scena due enormi negri in giacca e cravatta che la issano fino a farle toccare con la punta dei piedi la parte superiore dell’impalcatura;Silvia emette un gridolino di eccitazione mentre le ragazze riprendono a insaponarla facendola girare ripetutamente su se stessa e alla fine la sciacquano per poi liberarla.
Appena in piedi sopraggiunge la Paradiso per comunicarle che quello era solo l’inizio;è completamente nuda al cospetto di un numero imprecisato di uomini e donne e la cosa la eccita in maniera inverosimile,in quel preciso istante sarebbe veramente disposta a tutto.
Non credere che la cosa sia finita,adesso arriva la parte migliore del programma;prima però voglio chiederti se lo hai mai fatto con uomini di colore?
No ma vista la situazione mi piacerebbe tanto provarci! -lei ancora non sa che i due che tra poco la possiederanno sono in realtà due produttori di film sadomaso particolarmente forti e sono stati chiamati dai suoi amici per fargliela provare,nel caso gli piacesse gliela venderanno.
E allora avanti con la seconda parte dello spettacolo!! - dall’alto viene calato uno strano strumento fatto a forma di Y con varie cinte di cuoio e la parte a V inclinata verso il basso rispetto alla parte frontale parallela al pavimento;ci sono anche due paia di alette poste sulla parte dritta che servono solo per tenerla sospesa da terra. I due negri prendono Silvia e la adagiano delicatamente sullo strumento di tortura legandole le gambe a ognuna delle parti oblique in modo da risultare fortemente divaricate imprigionandogli i piedi a due corde attaccate a terra,le bloccano al vita con un’altra cinta mentre il seno esce fuori dalla struttura dondolando avanti e indietro,le legano le mani insieme e gliele assicurano a terra così come hanno fatto con i piedi ed in ultimo le mettono un collare agganciato al resto tramite una catena;a parte quell’ultimo legaccio gli altri li stringono abbastanza forte per impedirle di scivola re fuori dalla struttura di legno cuoio e metallo.
Ti piace la posizione in cui ti hanno appena messo i nostri cari amici?
Tantissimo,non ero mai stata legata prima d’ora e al solo pensiero di quello che mi faranno sono gia tutta bagnata!
Non voglio trattenere oltre ne te ne i nostri possenti amici che non vedono l’ora di penetrarti,quindi,buon divertimento!! -i due compari cominciano a scoparla a turno,introducendole completamente i loro enormi arnesi nel corpo;la cosa le provoca un po’ di dolore ma è nulla rispetto al piacere fisico che prova a concedersi senza limiti a chiunque la voglia e mentre uno glielo mette in bocca l’altro continua a spingere da dietro facendo ondeggiare la struttura che si blocca di colpo quando le corde applicate a mani e piedi raggiungono la massima estensione.Vanno avanti così per un bel po’, poi decidono di occuparsi dell’altra entrata e la sodomizzano senza pensarci troppo;ora il dolore è sicuramente cresciuto ma insieme cresce in lei la consapevolezza di essere una masochista oltre che esibizionista e il rapporto anale ed orale procede senza problemi fino a quando i due non le scaricano addosso tutto il contenuto dei loro peni.La liberano e lei è completamente estasiata,avrebbe anche continuato ma i tempi televisivi sono quelli che sono e non rimane altro che salutare il pubblico.
Allora,ti è piaciuto farlo in questa maniera?
Tantissimo,essere dominata in quel modo è fantastico,dove lo posso comprare uno di quegli arnesi?
Te ne faremo gentile omaggio per ringraziarti di questa magnifica esibizione.
Il giorno dopo i suoi cari amici si accordano con i due africani sul prezzo e la conducono nella loro villa per venderla,mentre a lei fanno credere di che trascorrerà una bella giornata a prendere il sole;arrivati a destinazione non perdono tempo per farle capire che ora è di proprietà dei due che se la sono fatta la sera prima,le strappano il vestito prima ancora che lei possa dire qualcosa e tenendola ferma riprendo le contrattazioni per ricavarne qualche soldo in più.
Veramente volevate darci solo 10 milioni per una di questo livello,ma le hai viste bene le tette?non la cediamo per meno di 15
Ma cosa state facendo,lasciatemi immediatamente!! - Piero le da uno schiaffo e le dice di starsene zitta,ormai è arrivato per lei il momento di risarcirli di tutti i soldi che hanno speso per mantenerla.
Tra poco questi saranno i tuoi nuovi padroni e non fare tanto la schizzinosa,ho visto come godevi ieri sera mentre ti sfondavano il culetto. –uno dei due africani si alza dalla sedia per andare a tastare con mano al merce anche se la conosce più che bene e vedendo che Silvia,anche se spaventata,non accenna nessuna reazione prende dal tavolo una bacchetta di legno e la sculaccia con forza per vedere se le piace essere picchiata;sulle prime tenta di liberarsi poi comincia ad apprezzare quel trattamento e cade in ginocchio sopraffatta dall’ennesimo orgasmo.
Allora,che ne dici,fa proprio al caso vostro,remissiva e maiala al punto giusto,le potrete fare tutto quello che volete,ci guadagnerete un sacco di soldi facendole girare i vostri film sadomaso. –gli uomini si accordano per 12 milioni che ricevono in contanti e si allontanano promettendo che presto gli porteranno altro materiale umano;Silvia rimane in terra mentre uno dei suoi proprietari le apre la bocca per controllare lo stato di salute dei denti come si fa con i cavalli,poi le carezza dolcemente il viso e la alza di peso dicendole:
La pacchia è finita mia cara,ora comincerai a godere sul serio e ci farai realmente guadagnare un sacco di soldi.Preparati a essere usata nel senso più esteso della parola!!
Silvia non dice nulla,è troppo sconvolta da quell’ultima scoperta riguardo alla sua reale natura,non sa di preciso cosa la aspetta ma non vede l’ora di scoprirlo.


 
  Escalation - seconda parte >>

 
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:

Visitatori
Visitatori Correnti : 10
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Iscritti
 Utenti: 4494
Ultimo iscritto : SlaveFI
Lista iscritti
 
 Messaggi privati: 884
 
 Commenti: 289
 
 Immagini: 301
 Immagini viste: 42614
 
 Materiale: 2
 Totale scarichi: 3182
 
 Articoli: 111
 Pagine: 137
 Pagine lette: 591851
 
 Siti web: 88
 
 Notizie: 115
 
 Sondaggi: 15
 
 Preferiti: 139785
 Siti visitati: 541269
 
 Post sui forum: 532
 
 Eventi: 57

MiniChat

Eventi
<
Maggio
>
L M M G V S D
-- -- 01 02 03 04 05
06 07 08 09 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 -- --


 
 © Giuseppe e Mara 
Contattami
Realizzato con ASP-Nuke 2.0 derivato da ASP-Nuke v1.2
Questa pagina è stata eseguita in 0,1953125secondi.
Versione stampabile Versione stampabile